Il Paese della Buona Domenica - Castrocielo 8 aprile 2007: Pasqua con il Bacio

Apertura del Criptoportico

Video

L'8 aprile 2007, il giorno di Pasqua, Castrocielo è stato il Paese della Buona Domenica, con degustazioni di prodotti tipici, visite guidate gratuite a cura del Centro Guide Cicerone e tante sorprese. Moltissimi turisti e castrocielesi hanno affollato i monumenti aperti, ristoranti e agriturismi.

  windowsmedia Guarda il Video del Bacio delle Madonne

er l'occasione alle ore 10, e per tutta la giornata, è stato aperto per la prima volta al pubblico il Criptoportico di Villa Eucheria. In programma c'erano visite guidate a cura del Centro Guide Cicerone, mostre di prodotti tipici, arte e artigianato nel centro storico, menu pasquali nei ristoranti e una navetta che ha effettuato il tour della cittadina.

L'8 aprile 2007 moltissimi visitatori a Castrocielo per il Paese della Buona Domenica.                                         

Malgrado un po' di maltempo nel pomeriggio, si è riscontrata un'ottima affluenza ai monumenti della cittadina, in particolare circa 1000 persone hanno visitato il criptoportico romano aperto per la prima volta al pubblico. Aprezzatissime le mostre di arte, artigianato e prodotti tipici allestite in paese: "Castrocielo si mette in mostra (cartoline d'epoca)" e "Lavorazione artistica Decoupage" in Piazza San Rocco, "Mostra fotografica su Castrocielo", "Castrocielo etnografica, usi e costumi tradizionali" e le botteghe artigianali nel centro storico, "Passione Vivente, 1977-2007, immagini, costumi, armature" presso le salette parrocchiali della Chiesa  di S.Lucia, "L'olio e l'ulivo di Castrocielo" e la degustazione di dolci tipici pasquali in Piazza Umberto I e l'intrattenimento con musica popolare.
Ristoranti e agriturismi della zona hanno registrato il tutto esaurito.
Molti castrocielesi, anche grazie alla pubblicazione che presentava i monumenti cittadini, si sono "innamorati" un'altra volta del loro paese, apprezzando particolarmente la navetta che effettuava il giro di Castrocielo dall'Arco di Marcantonio presso l'antica Aquinum al laghetto di Capo d'Acqua per concludersi con il Monacato e il Criptoportico. Affollati anche i due punti di accoglienza turistica, uno all'uscita del casello autostradale predisposto dalla XV Comunità Montana "Valle del Liri", e l'altro in piazza S. Rocco allestito dalla Pro Loco con 5 guide professioniste del Centro Guide Cicerone che hanno illustrato le bellezze di Castrocielo ai turisti. 

Insomma, un esempio positivo di accoglienza turistica, proprio in un momento storico che vede la provincia riorganizzarsi in questo settore e nella fruizione delle principali attrattive. Castrocielo merita sicuramente di diventare una destinazione turistica all'interno di un itinerario che comprende anche Aquino e Roccasecca dell'antica colonia romana di "Aquinum" e della Terra di S. Tommaso.

Soddisfatti il sindaco Laura Materiale e il presidente della Pro Loco Gianni Fantaccione: " Il bilancio di questa giornata non può che essere positivo, con un afflusso notevole di visitatori provenienti non solo dalla provincia di Frosinone, ma anche da quella di Roma e dall'estero, in particolare ungheresi ed olandesi che hanno saputo dell'iniziativa consultando il sito www.ciociariaturismo.it. La manifestazione ha avuto il merito di far conoscere il nostro patrimonio artistico, puntando l'attenzione non solo sull'area archeologica, ma anche sulle chiese e sugli affreschi trecenteschi. Grande successo per il Criptoportico, al punto che dopo tre giorni ancora riceviamo richieste per effettuare visite guidate. Vorremmo ringraziare la XV Comunità Montana che ha allestito il punto di accoglienza turistica all'uscita del casello autostradale, i collaboratori della Pro Loco e i ragazzi del servizio civile della Comunità Montana e della Pro Loco. Il Paese della Buona Domenica, che ha fatto conoscere il nostro patrimonio culturale ed enogastronomico, rientrava nelle attività del periodo pasquale come Cantando la Palma, la Passione Vivente (4000 presenze quest'anno) e il Bacio delle Madonne (con migliaia di persone sul Monte Asprano in una giornata di Pasquetta spettacolare che testimonia le comuni origini di Castrocielo e Colle S. Magno). Quello che è partito domenica è un progetto che vedrà altre iniziative nel corso dell'anno. Tutto questo ci sprona a fare sempre meglio, coinvolgendo le cittadine delle Terre di S. Tommaso, come Aquino e Roccasecca, in un progetto comune".

L'iniziativa è stata promossa dal Comune di Castrocielo con Teleuniverso, Ciociariaturismo e Pro Loco e in collaborazione con l'assessorato al turismo della Provincia di Frosinone e la XV Comunità Montana "Valle del Liri". Per il prossimo anno l'iniziativa verrà riproposta ed ampliata anche a Pasquetta.

Il nuovo appuntamento con il Paese della Buona Domenica è a Cervaro per il 22 aprile.

Clicca qui per vedere i menu pasquali nei ristoranti

Scarica la cartina di Castrocielo

Due i percorsi a cura del Centro Guide Cicerone dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 19: il primo nel centro storico nel quale è stato possibile visitare la chiesa di S. Lucia con i dipinti di Alfonso Simonetti e i meravigliosi affreschi medievali custoditi nella chiesa di S. Rocco, provenienti dalla chiesa della Madonna del Pianto e da quella di S. Maria del Monacato; il secondo percorso con la navetta gratuita che ha effettuato il tour dall'Arco di Marcantonio presso l'antica Aquinum al laghetto di Capo d'Acqua per concludersi con il Monacato e il Criptoportico, imponente opera con funzione statica del basamento meridionale della romana Villa Eucheria. Il paramento esterno del criptoportico è in opera incerta, mentre la struttura interna testimonia il ricorso a varie tecniche murarie, ascrivibili alla tarda repubblica. Il criptoportico prendeva luce da una serie di aperture a bocca di lupo, fortemente rimaneggiate nel corso dei secoli. Un passaggio voltato collegava la struttura con il livello superiore, dove si trovava il nucleo abitativo della villa. Alla tarda età imperiale appartiene la decorazione interna del criptoportico, a riquadri incisi nell'intonaco di rivestimento delle pareti, e a finta opera quadrata dipinta nella volta. Il suo ultimo utilizzo è stato durante i bombardamenti della II Guerra Mondiale, per i quali Castrocielo ha ricevuto la Medaglia d'Argento al Valor Civile.

"Per Castrocielo - afferma il sindaco Laura Materiale - è una straordinaria occasione per far conoscere il patrimonio storico, artistico e naturalistico del paese, che vanta il titolo di Città d'Arte della Regione Lazio. Grazie alla sinergia con la Pro Loco e la Comunità Montana presenteremo una adeguata accoglienza turistica a tutti coloro che ci verranno a trovare".

Il programma è iniziato con la prima apertura ufficiale del Criptoportico di epoca romana dalle ore 10 in poi. Per tutta la giornata erano previste mostre di prodotti tipici, arte e artigianato nel centro storico e menu pasquali nei ristoranti alle ore 13.
Il centro di accoglienza turistica è stato allestito in piazza S. Rocco dalle ore 10 alle ore 19, mentre all'uscita del casello autostradale, presso il Bar Liolà, la XV Comunità Montana "Valle del Liri" ha predisposto un punto informativo.
Le sante messe di Pasqua erano previste nella chiesa di S. Lucia alle ore 10.30, nella Cappella delle Suore alle ore 15.30 e nella chiesetta di Capo d'Acqua alle ore 18.
Lunedì 9 aprile alle ore 6.30 dalla chiesa di S. Lucia è partita la processione che è culminata sul monte Asprano alle ore 9.30 circa con il Bacio delle Madonne di Castrocielo e Colle S. Magno.

- Centro di accoglienza turistica in piazza S. Rocco ore 10-19.
- Info Pro Loco Castrocielo: http://www.prolococastrocielo.info/   tel. 0776.799880

Il video "Ciociaria Bella & Buona" integralmente dedicato a Castrocielo è andato in onda su Teleuniverso da giovedì 5 a domenica 8 aprile  nei seguenti orari: Giovedì ore 23.50 - Venerdì ore 11 e ore 22.10 - Sabato ore 13 e ore 22.30 - Domenica ore 06.30  (più repliche notturne). Inoltre la trasmissione era visibile in tutta Europa e parte dell'Africa e Asia su People Tv (canale satellitare  846 di Sky) e sul sito http://www.ciociariaturismo.it/  

Come si raggiunge
In treno: treno Roma-Napoli via Cassino. Fermata Roccasecca o Piedimonte.
In auto: da Roma autostrada A1 Milano-Napoli uscita Pontecorvo-Castrocielo

PROGRAMMA

Punto informativo: Uscita Autostrada A1 Bar Liolà
Accoglienza e partenza visite guidate: Piazza San Rocco
Ore 10 Apertura ufficiale del Criptoportico

Visita guidata con navetta ore 10-13 e 15-19:
-Sito archeologico: Aquinum
-Chiesa Sette Dolori e Lago Capod'Acqua
-Monacato - Borgo Villa Eurcheria - Cappella Piccole Suore

Beni da visitare:
Chiesa Pinacoteca San Rocco: Affreschi CROCIFISSIONE e San GIOVANNI
Chiesa Madonna Di Loreto: Vetrate con Mosaico
Chiesa Santa Lucia: Dipinto di Alfonso SIMONETTI
Chiesa Sette Dolori: Chiesa Romanica
Cappella Piccole Suore Sacra Famiglia: Tavole affrescate "Passione di Cristo" del pittore argentino Magnani
Monacato
Criptoportico
Statua Abate MANSONE di Vincenzo BIANCHI
Borgo medievale Centro Storico
Borgo medievale Villa Eucheria

Percorsi naturalistici:
-Percorso Monte Aprano
-Percorso Capogrossi

Mostre
-Castrocielo si mette in mostra (cartoline d'epoca) - Piazza San Rocco
-Lavorazione artistica Decoupage - Piazza San Rocco
-Mostra fotografica su Castrocielo - Centro Storico
-Castrocielo etnografica, usi e costumi tradizionali - Centro Storico
-Botteghe artigianali nel centro storico
-Passione Vivente, 1977-2007, immagini, costumi, armature, presso salette parrocchiali Chiesa S.Lucia
-L'olio e l'ulivo di Castrocielo, Piazza Umberto I°
-Degustazione Dolci tipici pasquali, ore 17.00 Piazza Umberto I°
-Intrattenimento con musica popolare

Ore 13 menu tipici nei ristoranti di Castrocielo

 

Condividi su:

 

Chi è in linea

 96 visitatori online

ARCHIVIO EVENTI STORICO

ARCHIVIO EVENTI dall'anno 2006 a Giugno 2015 i nuovi eventi sono disponibili sul nuovo portale

ARCHIVIO EVENTI:

2015 - 2014-2013-2012-2011-2010-2009-2008-2007-2006

cookieassistant.com