Successo per Il paese della Buona Domenica ad Arpino - 12 Febbraio 2006
Grande successo per il primo appuntamento con "Il paese della Buona Domenica" nella Ciociaria Bella e Buona ad Arpino per celebrare i 150 anni della nascita del maestro liutaio Antonio Luigi Embergher. Vai alla gallery





150° Anniversario della nascita del maestro Luigi A. Embergher
Arpino 11 febbraio 2006

Si è svolta Sabato 11 febbraio c.a. alle ore 16.00, presso il salone di rappresentanza del Convitto Nazionale “Tulliano” di Arpino, la prima iniziativa in ricordo del maestro liutaio Luigi Antonio Embergher. Realizzata da Ciociaria Turismo e dal Museo della Liuteria di Arpino, in collaborazione con l’emittente televisiva Teleuniverso, questa che può essere definita come manifestazione prologo tra tutte le attività che nel corso del 2006, saranno realizzate in occasione del 150° Anniversario della nascita del grande liutaio arpinate, ha riscosso un vivo successo ed ottenuto numerosi consensi, sia per la tematica trattata, che per la specificità dei ritmi musicali proposti ad un pubblico attento ed appassionato. Nel salone della prestigiosa, quanto antica istituzione culturale, introdotti dal responsabile di Ciociaria Turismo Luciano Rea,  hanno portato il loro saluto la nipote del maestro Sig.ra Edwige Del Plato e le autorità presenti, il Sindaco di Arpino Fabio Forte, l’Assessore alle Politiche Culturali della Provincia di Frosinone Roberto Di Ruscio, il Presidente della XV Comunità Montana Dino Giovandone,  e il Presidente del GAL Loreto Policella, che con i loro interventi e le loro considerazioni hanno rappresentano la testimonianza tangibile di un interesse vero, fattivo e motivato verso il mondo della Cultura in generale e delle attività museali più in particolare.

Tutti gli esponenti politici, hanno sottolineato l’importanza della cultura, sia nel contesto dei rispettivi Enti rappresentati, che come elemento di sviluppo in grado di incidere nella crescita economico-sociale del territorio. In particolare il Sindaco Forte, ha evidenziato il ruolo propulsivo dei Musei Civici, quale struttura dinamica di conoscenza e fattore decisivo nel settore del turismo culturale. Al termine degli interventi, il  Direttore dei Musei Marco Chiappini, ha relazionato sulla figura  del maestro Luigi Antonio Embergher, evidenziando alcuni momenti particolari di una vita artistica vissuta all’insegna della creatività, ricca di soddisfazioni e riconoscimenti, sottolineando le qualità e la specificità di uno strumento come il Mandolino Embergher “modello romano”, ancora oggi richiesto ed apprezzato dai migliori virtuosi di tutto il mondo. Clou della serata è stato il concerto del maestro mandolinista Mimmo Epifani, che, insieme ai suoi Epifani’s Barbers e i loro strumenti tipici della tradizione mediterranea (mandolino, mandola, chitarra, tamburello e flauto), hanno letteralmente incantato e deliziato il pubblico, che entusiasta,  si è lasciato trascinare e coinvolgere nei suoni e nei ritmi di musiche etniche internazionali e più in particolare della famosa pizzica-pizzica propria della cultura popolare pugliese-salentina.{mospagebreak}

Ospite del gruppo del maestro Epifani, è stato il Brigante ciociaro Benedetto Vecchio, che insieme alla sua “Chitarra battente”, ha accompagnato il gruppo in una ennesima e particolare performance musicale. Il prologo delle manifestazioni in onore di Luigi Embergher, è proseguito il giorno successivo, Domenica 12, con una serie di visite guidate ai Musei Civici di Arpino che hanno effettuato una apertura straordinaria al mattino e al pomeriggio, mentre il Centro Guide Cicerone, ha proposto varie visite guidate ai monumenti della città, al suo centro storico e all’area archeologica di Civitavecchia e per la prima volta, un nutrito gruppo di turisti, ha avuto modo di osservare la piccola porta difensiva detta “bocca del Lupo”, realizzata tra i grossi macigni delle mura cosiddette “ciclopiche”, quale utile via di fuga o di sortita contro il nemico in caso d’assedio. Tra gli ospiti della giornata anche il responsabile dei musei e biblioteche della provincia di Frosinone, il Dr. Benedetto Volpe. Da sottolineare infine, come illustrato dal Dr. Chiappini, il programma delle iniziative che durante l’anno saranno realizzate quale doveroso omaggio alla memoria del maestro Embergher:

□ MARZO – APRILE

Giornata internazionale di studi sulla vita e l’opera di Luigi A. Embergher.
- Presentazione del Catalogo del Museo della Liuteria di Arpino.
□ 6 AGOSTO
Concerto in memoria del maestro Embergher e di tutti i maestri liutai scomparsi.
-         Santa Messa in Suffragio (mattino).
-         Museo della Liuteria Commemorazione e Visita guidata (mattino).
-         Concerto per Loro (sera).
Concerto di musica colta a cura di un importante circolo mandolinistico italiano.
□ 19 AGOSTO
Rievocazione storica del Laboratorio Embergher in occasione del Gonfalone di Arpino 2006.
□ Fine AGOSTO
Corso di perfezionamento in strumenti cordofoni della tradizione folclorica italiana in particolare Mandolino, Mandola e Chitarra.
□ OTTOBRE
Il mandolino Embergher  nel contesto della tradizione musicale Anglo-Americana.
-         Proiezione del film : “Il Mandolino del Capitano Corelli”
-         Conferenza.
-         Concerto con virtuosi Inglesi.

I programmi e le iniziative del calendario saranno aggiornate costantemente sul portale www.ciociariaturismo.it nella sezione “weekend doc in Ciociaria

Condividi su:

 

Chi è in linea

 66 visitatori online

ARCHIVIO EVENTI STORICO

ARCHIVIO EVENTI dall'anno 2006 a Giugno 2015 i nuovi eventi sono disponibili sul nuovo portale

ARCHIVIO EVENTI:

2015 - 2014-2013-2012-2011-2010-2009-2008-2007-2006

cookieassistant.com