Festival Severino Gazzelloni - Roccasecca 28 agosto-1 settembre 2008

roccasecca luis bacalov

Dal 28  Agosto al 1 Settembre 2008 a Roccasecca grande successo per  il XIV Festival Internazionale “Severino Gazzelloni”. Lunedì 1 settembre presso la Piazzetta Medievale del Castello, inizio alle ore 21.15 per "La musica, il cinema" che ha visto protagonista Luis Bacalov, direttore e solista alla guida dell’Orchestra da Camera “Giuseppe Tartini” per musiche di Morricone, Gardel, Villoldo e dello stesso Bacalov. Nella foto il maestro Bacalov durante le prove del concerto.

Cala il sipario sulla prima parte della quattordicesima edizione del Festival Internazionale Severino Gazzelloni e lo fa con uno spettacolo straordinario: l'esibizione del maestro Luis Bacalov, il famoso compositore, autore tra le tante sue opere, anche della colonna sonora del film "Il Postino" e per questo premiato con l'Oscar nel 1995.
Una macchina organizzativa perfetta ha allestito una scenografia eccezionale: in primo luogo la scelta della location del concerto - la piazzetta medievale del Castello - un vero e proprio teatro naturale. Rispetto alle edizioni passate una novità: il palco è stato sistemato nel lato sottostante al campanile della chiesa della SS.ma Annunziata, invertito dunque rispetto agli anni scorsi. Di lato uno schermo gigante proiettava le immagini del concerto al pubblico che ha riempito tutti i posti a disposizione, una fiumana di gente che è dovuta sistemarsi anche in piedi. Nelle prime file, ancora una volta, gradita presenza, S.E. il prefetto di Frosinone Piero Cesari e poi l'on. Anna Teresa Formisano, i vertici dell'Ideal Standard, i componenti dell'amministrazione comunale di Roccasecca: il sindaco Giorgio, il suo vice Antonio Maria Isola, l'assessore Marsella, l'assessore Rezza, Sergio Staci nella duplice veste di consigliere comunale e vice presidente dell'Unione Cinquecittà, il presidente del consiglio comunale Guerino Torriero, oltre naturalmente all'assessore Riccardi che cura l'organizzazione. Ad accompagnare nella performance artistica di Luis Bacalov, l'orchestra Tartini di Latina diretta dal maestro Tony Cipriani.
Un grandissimo applauso ha accolto l'entrata in scena di Bacalov. Incalzato dal presentatore della serata Tonino Bernardelli su dove nasce una musica da Oscar come quella de "Il postino", il maestro ha risposto: "Io ho scritto solo le prime quattro note, tutto è venuto di conseguenza, è qualcosa che ti nasce dentro e aspetta solo di poter essere esternata".
Poi spazio alle esecuzioni, il suo classico repertorio: "A ciascuno il suo"; "Sedeccion"; "El dia che me quieras"; "Concerto grosso"; "Il Postino". Il pubblico è andato letteralmente in estasi. In più spazio alle melodie del tango, ricordo della sua terra d'origine, l'Argentina, "El dia che me quieras" di Gardel e "El Choclo" di Villoldo.
Un lunghissimo applauso degli spettatori in piedi, ha salutato la fine del concerto.  Sul palco sono saliti S.E. il prefetto Piero Cesari e il sindaco Giorgio che hanno consegnato all'artista una targa ricordo. "Grazie per lo spettacolo offerto a nome di tutta la città di Roccasecca - questa le parole del sindaco Giovanni Giorgio al compositore. Anche il prefetto Cesari ha voluto esprimere la sua soddisfazione: "Lo spettacolo di questa sera è la degna conclusione del Festiva Gazzelloni, che ci ha fatto sognare e credo che da lassù, nel cielo, anche lo stesso Maestro Gazzelloni sia rimasto soddisfatto". Luis Bacalov ha ringraziato dell'accoglienza: "Sono io che ringrazio la città di Roccasecca per avermi permesso di esibirmi nella patria di un grandissimo come Severino Gazzelloni, che io ho conosciuto e con il quale ho avuto la fortuna di lavorare".
Naturalmente contentissimo l'assessore alla Cultura di Roccasecca, Riccardo Riccardi, che cura l'organizzazione dell'evento: "Straordinario, veramente straordinario. Non ci sono altre parole per definire il concerto di stasera e quest'edizione del Festival. Da domani già iniziamo a lavorare per la prossima, la quindicesima, un  traguardo che merita una celebrazione particolare. Un ringraziamento infine a tutti coloro che hanno lavorato con noi e in particolare al direttore artistico Fabio Colajanni".
"Il mio motto è osare sempre - ha esordito proprio così il direttore artistico Colajanni - avevo in mente da anni di portare a Roccasecca un artista come Luis Bacalov, sembrava un'impresa difficilissima ma alla fine l'abbiamo realizzata. Vorrei sottolineare però anche l'esibizione dell'Orchestra Tartini diretta con grande abilità dal maestro Cipriani".
Il Festival 2008 ha chiuso dunque i suoi concerti a Roccasecca, ma ha una doppia appendice: un concerto in programma presso il salone di rappresentanza della prefettura di Frosinone il prossimo 21 novembre, anniversario della morte del Flauto d'oro, con l'esibizione dei Solisti Aquilani diretti da Vincenzo Maritozzi e a partire dal mese di ottobre un'iniziativa con le scuole, "Il Festival a scuola": artisti locali faranno conoscere agli alunni delle scuole primarie - con una fiaba musicale - e a quelli delle scuole secondarie -con un musical - la magia  delle melodie classiche per avvicinarli alla figura e all'opera di Severino Gazzelloni, un artista che merita il grande tributo che gli riserva la sua città natale, Roccasecca.
 

Oltre alla presenza di grandi artisti che nobilitano il festival i veri protagonisti di questa manifestazione restano i flautisti: giovani musicisti premiati con le Borse di Studio “Severino Gazzelloni” esecutori di brani della più alta antologia musicale flautistica. Un appuntamento importante che ha concesso come di consueto ampio spazio alla musica classica e alla lirica grazie a prestigiosi interpreti. Previste anche attività formative e didattiche.
Organizzata dalla Regione Lazio, dall’Amministrazione Provinciale e dalla Prefettura di Frosinone, dall’Assessorato alla Cultura della Città di Roccasecca, la manifestazione è stata premiata con “targa d’argento” dal Capo dello Stato. La direzione artistica è affidata a Fabio Angelo Colajanni.

Di seguito il programma dettagliato del festival:

Giovedì 28 agosto, in Via Roma, alle ore 21.15,   La notte delle Stelle…
Si sono esibiti  l’Orchestra Lirica del Teatro Nazionale di Russe (Bulgaria) e il Coro Lirico del Teatro di Craiova e i solisti Maria Dragoni (soprano), Adrien Xhema (tenore), Paolo Traballione (flauto solista) diretti dal Maestro Leonardo Quadrini. In programma musiche di Bellini, Bizet, Ma scagni, Puccini, Verdi.

Sabato 30 agosto, presso la Chiesa S.Maria delle Grazie, con inizio alle ore 21.15, Concerto dei Giovani Solisti premiati con l’edizione b2008 delle Borse di Studio Severino Gazzelloni: Giulia Carlutti, Vivine Heuberger, Giuseppe Megna i protagonisti accompagnati da Michele Marasco e Fabio Angelo Colajanni al flauto e Marta Cencini al pianoforte. Musiche di Bohem, Caikovskj, Gluck, Martin, Nazareth, Poulenc.

Domenica 31 agosto, presso la Chiesa S. Margherita V.M. con inizio alle ore 21.15 il maestro Antonio Cipriani ha diretto l’Orchestra del Festival: Bruno Grossi e Salvatore Lombardi flautisti solisti,  Patrizia Marciani arpa solista. Ospite della serata, Enzo Avitabile. In programma musiche di Mozart, Vivaldi, Avitabile.

Lunedì 1 settembre presso la Piazzetta Medievale del Castello, inizio alle ore 21.15 per La musica, il cinema che ha visto protagonista Luis Bacalov, direttore e solista alla guida dell’Orchestra da Camera “Giuseppe Tartini” per musiche di Morricone, Gardel, Villoldo e dello stesso Bacalov

Venerdì 21 settembre presso il Salone di Rappresentanza della Prefettura di Frosinone, alle ore 17.00, concerto de I Solisti Aquilani che, diretti Vincenzo Maritozzi, direttore e solista, eseguiranno musiche di Mercadante, Respighi, Rota e Stravinskij

Inoltre numerose attività didattiche e formative

Ottobre-Novembre, presso la Sala San Tommaso e l’Auditorium Scuole di Roccasecca, si terrà Il festival … nelle scuole! Concerti-incontro per gli alunni delle scuole primarie e secondarie

Sabato 30 agosto e domenica 31 agosto a Roccasecca si è tenuto il Masterclass di Flauto. Bruno Grossi, Michele Marasco, Salvatore Lombardi, i docenti

Ingresso libero fino ad esaurimento posti per tutti i concerti.

La Direzione Artisatica si riserva il diritto di apportare in qualunque momento qualsiasi tipo di variazione e di modifica del programma.

Info: Segreteria del Festival, centralino 0776/569001, Direzione Artistica 349/4059982

Condividi su:

 

Chi è in linea

 87 visitatori online

ARCHIVIO EVENTI STORICO

ARCHIVIO EVENTI dall'anno 2006 a Giugno 2015 i nuovi eventi sono disponibili sul nuovo portale

ARCHIVIO EVENTI:

2015 - 2014-2013-2012-2011-2010-2009-2008-2007-2006

cookieassistant.com