XVIII edizione Le Radici del Suono 7-25 agosto 2008

enzo avitabile Dopo la prima parte, da S. Giorgio a Liri il Folk Fest Le Radici del Suono si  è trasferito negli altri Piccoli Comuni di Nobili Pietre: Ausonia, Esperia, Castelnuovo Parano e Coreno Ausonio. La XVIII edizione del Festival Le Radici del Suono si è conclusa con Enzo Avitabile & i Bottari a Coreno il 25. 

E’ stata presentata mercoledì 30 luglio a Frosinone la XVIII edizione del Festival “Le Radici del Suono”, manifestazione musicale che si avvale del patrocinio e la collaborazione della Provincia di Frosinone e della Regione Lazio - ass. cultura, spettacolo e sport.
Alla presentazione sono intervenuti il presidente della Provincia Francesco Scalia, l’assessore al turismo e spettacolo Danilo Campanari, il consigliere provinciale Lucio Migliorelli, l’assessore provinciale Simone Costanzo e i sindaci di Ausonia, Esperia, Castelnuovo Parano, Coreno Ausonio e San Giorgio a Liri.
“Questa manifestazione – dichiara il presidente Scalia - è un esempio positivo di collaborazione tra enti territoriali, che raggiunge l’obiettivo di migliorare la qualità della vita culturale, e non solo, della provincia”.
Per Simone Costanzo: “E’ una iniziativa importante questa, che aiuta a valorizzare i nostri bellissimi Piccoli Comuni di Nobili Pietre con un riuscito mix di cultura e musica”.
“Il Festival – afferma Lucio Migliorelli – arriva alla 18° edizione con una novità di rilievo: diventa itinerante, toccando 5 comuni che rappresentano uno spaccato importante del nostro territorio”.
Sottolinea Danilo Campanari: “E’ una manifestazione d’eccellenza, che si tiene grazie al decentramento provinciale della legge 32, che permetterà di attirare l’attenzione sulla nostra provincia anche dal punto di vista turistico”.  


Il Festival, che per la prima volta quest’anno è stato itinerante e ha toccato le cinque località facenti parte dei “Piccoli Comuni di Nobili Pietre” (S. Giorgio a Liri, Esperia, Ausonia, Castelnuovo Parano e Coreno Ausonio), aveva in programma otto concerti dal 7 al 25 agosto 2008.

Il 15 agosto si è esibito il musicista Antonio Petronio, nato a Pontecorvo in provincia di Frosinone nel 1983, che ha collaborato con Vinicio Capossela, Mimmo Epifani, Eugenio Bennato, Angelo Branduardi, Franco Battiato, Ennio Morricone, i Neri per Caso e tanti altri artisti affermati. Dal 1994 al 2003 ha fatto parte come musicista di organetti e percussioni della "Piccola Orchestra La Viola" e, nel 2007, è entrato come musicista nel gruppo MBL. L'organetto è lo strumento che lo accompagna nella vita e lo rende protagonista  di numerosi spettacoli in teatro e tournèe estere. Nel 2007 si è classificato primo nella categoria organetto e in quella generale al Concorso Musicale "Etnie Musicali" a Teramo. Nella sua discografia ricordiamo "Radici di Memoria" (con La Viola), "Colavrè" (con La Viola), "L'infinitamente piccolo" (con Angelo Branduardi e La Viola), "Arovà" (con La Viola) e "Me ne vaje" (con MBL).  L'orchestra "Volano i mantici" è composta da 20 elementi, di cui 18 organetti, una fisarmonica ed un tamburello. Lo spettacolo offerto dall'orchestra è prettamente popolare e folcloristico con degli interventi musicali inediti. L'associazione culturale "Volano i mantici", presieduta da Antonio Petronio, nasce con lo scopo di diffondere la conoscenza della musica popolare e tradizionale e recuperare in chiave inedita la memoria e le radici del nostro passato. Tutto ciò svolgendo attività didattica e di ricerca nell'ambito della musica popolare e della sperimentazione timbrica dello strumento "organetto" che, di origine austriache, risale a più di un secolo fa. A seguire, Soirée Orientale: Valentina Mahira, Layali & Le Lune D'Oriente e il trio MUSICARA.

Il 17 agosto si sono esibiti i Ratti della Sabina, un gruppo musicale formato da elementi provenienti dalla Sabina (Rieti). Il loro nome deriva dallo storico "ratto delle sabine". Provenendo dalla provincia di Rieti, in Sabina, hanno fatto di un ratto stilizzato in un cartello stradale di pericolo il loro logo. Già dagli esordi la dimensione live è fondamentale per il gruppo. Suonano anche come musicisti di strada, dagli esordi a Piazza Navona a Roma, al Carnevale liberato di Poggio Mirteto, del quale non mancano mai un appuntamento, ai festival come il Ferrara Buskers Festival. Dal vivo, spesso, suonano senza scaletta lasciando all'improvvisazione la successione dei brani. I Ratti nascono nel 1996 da un'idea di Roberto Billi che, prima ancora di mettersi alla ricerca degli altri componenti del gruppo, ne inventa il nome e ne disegna lo stemma: la scritta "Ratti Della Sabina" con un ratto che con la coda crea la "S" di "Sabina" inserito nel triangolo di un segnale stradale. Dopo aver composto i primi brani, comincia la ricerca di altri elementi per formare la band e, proprio in questo periodo, ci sarà l'incontro con Stefano Fiori che aderisce al progetto contribuendo anche ad incrementare il repertorio con composizioni proprie; i due diventeranno anche i frontmen del gruppo. Si aggiungono man mano gli altri membri, prima la componente folk: Alberto Ricci alla fisarmonica e Alessandro Monzi al violino, poi quella rock: Carlo Ferretti alla batteria (e successivamente anche al pianoforte) e Valerio Manelfi al basso, alla fine Eugenio Lupi alla chitarra elettrica: il sound acquisisce sempre di più sonorità e ritmiche tipiche del folk rock, con una predilezione per il rock.

Programma:


7 agosto 2008
Nando Citarella e i Tamburi del Vesuvio a S. Giorgio a Liri
Citarella, artista, cantante e studioso delle tradizioni popolari, ha inciso diversi dischi, come solista e in collaborazione con  i Tamburi del Vesuvio, esplosiva formazione che propone ritmi che accompagnano i canti e i balli della tradizione campana.
8 agosto 2008
Orchestra di Piazza Vittorio a S. Giorgio a Liri
9 agosto 2008
Calicanto a San Giorgio a Liri
11 agosto 2008
Magliocchetti Concert ad Esperia - Palazzo Spinelli
Un felice connubio di cinema e musica nel suggestivo borgo medievale di Esperia nel Palazzo Spinelli. L’evento Jazz&Cinema vede protagonista la band del compositore Giuseppe Magliocchetti. In programma musiche da film arricchite da contaminazioni jazz e blues.
12 agosto 2008
Tarantula Garganica ad Ausonia
15 agosto 2008
Orchestra di organetto diretta dal maestro Antonio Petronio nel progetto "Volano i mantici"
Soire Oriental con Valentina Maina ad Esperia
17 agosto 2008
I Ratti della Sabina a Castelnuovo Parano
25 agosto 2008
Enzo Avitabile & i Bottari a Coreno

Ciociariaturismo ha seguito quotidianamente con informazioni ed aggiornamenti di notizie l’evento inserito nella seconda edizione del progetto Piccoli Comuni di Nobili Pietre e Yes Ciociaria, eventi e manifestazioni promosse in provincia di Frosinone.

Condividi su:

 

Chi è in linea

 82 visitatori online

ARCHIVIO EVENTI STORICO

ARCHIVIO EVENTI dall'anno 2006 a Giugno 2015 i nuovi eventi sono disponibili sul nuovo portale

ARCHIVIO EVENTI:

2015 - 2014-2013-2012-2011-2010-2009-2008-2007-2006

cookieassistant.com