Frosinone, presentata la Biennale d'Arte contemporanea

 

Presentata la Biennale d’Arte contemporanea di Alfio Borghese
L’assessore Abbate: “Iniziativa di grande spessore, che unisce la qualità alla promozione del territorio”

La sala consiliare del Comune di Frosinone ha ospitato la presentazione di una iniziativa “rivoluzionaria” per la provincia di Frosinone, con la quale l’arte si avvia a diventare strumento di progresso di un intero territorio.
Stiamo parlando della prima edizione della Biennale d’Arte Contemporanea, voluta da Alfio Borghese e “rivoluzionaria” perché realizzata mettendo in rete enti ed istituzioni tra le più importanti come la Provincia di Frosinone, il Comune di Frosinone, il Comune di Alatri e quello di Anagni e aprendo la partecipazione a talenti provenienti da tutto il mondo.

La Biennale d’arte contemporanea è un concorso finalizzato alla promozione e valorizzazione degli artisti nazionali, internazionali e della Ciociaria. E’ aperta a tutti gli artisti ed è divisa in varie sezioni, a tema libero: Pittura, Scultura e installazione, Arte fotografica, Video Arte e Animazione, Arte virtuale.

Il Concorso prevede l’assegnazione di un premio in denaro, l’allestimento di un’importante esposizione collettiva dal 1 al 30 aprile 2012 al Chiostro di San Francesco ad Alatri, alla Villa Comunale di Frosinone, nell’atrio del Palazzo della Provincia e nella Sala della Ragione del Comune di Anagni. Tutti i partecipanti saranno ospitati nel catalogo della rassegna.

Per ulteriori informazione e per le modalità di partecipazione: www.biennaleartevisivacontemporanea.it.

Alla presentazione della Biennale hanno preso parte, oltre all’organizzatore Alfio Borghese, gli assessori alla cultura del Comune di Frosinone Angelo Pizzutelli, del Comune di Anagni, Daniele Natalia e della Provincia di Frosinone, Antonio Abbate.

“Ormai è consuetudine – ha dichiarato Abbate – sostenere le iniziative che vengono promosse da Alfio Borghese. Iniziative che hanno molteplici pregi: in primo luogo, si conducono nel solco della volontà della Provincia di Frosinone che considera la cultura strumento di crescita e riscatto per questo nostro territorio; in secondo luogo puntano sull’eccellenza degli artisti e sono novità assolute; in terzo luogo si trattasi di progetti a costi contenuti ma di elevata resa.
La Biennale è certamente iniziativa innovativa, di grande spessore, perchè getta un seme nel territorio che sicuramente porterà frutti positivi. Agli organizzatori l’augurio di cogliere il meritato successo, con l’auspicio che nel futuro possano aderire all’evento anche le città del sud della provincia, contribuendo a ridare dignità alla Ciociaria intera, terra che non ha nulla da invidiare sul piano culturale ad alcuno, vantando eccellenze della storia del pensiero occidentale come San Tommaso D’Aquino e Cicerone, solo per citarne alcuni”.

Condividi su:

 

Chi è in linea

 63 visitatori online

ARCHIVIO EVENTI STORICO

ARCHIVIO EVENTI dall'anno 2006 a Giugno 2015 i nuovi eventi sono disponibili sul nuovo portale

ARCHIVIO EVENTI:

2015 - 2014-2013-2012-2011-2010-2009-2008-2007-2006

cookieassistant.com